Cosa dice il Codice di Difesa del Consumatore in merito alla garanzia?

Interrogato da: Viviane Alicia Araújo Monteiro | Ultimo aggiornamento: 7 aprile 2022

Punteggio: 4.3/5 (67 recensioni)

Ogni prodotto, per legge, ha garanzia, indipendentemente dal fatto che sia offerto o meno dal fornitore. È la chiamatagaranzia legal”: 30 giorni per i prodotti non durevoli e 90 giorni per i prodotti durevoli. UN garanzia offerto dal fornitore è complementare a quello legale: è il “garanzia contratto”, offerto mediante atto scritto.

Quando il consumatore perde il diritto alla garanzia?

Quando scade la garanzia su un prodotto? “Quando il periodo di garanzia termina o quando il fornitore dimostra che il difetto presentato nel prodotto o servizio è dovuto a un uso improprio o improprio da parte del consumatore.

Quale articolo del CDC parla di garanzia?

Ciò che intendiamo per garanzia è considerato dal CDC un diritto di reclamo. L’articolo 26 stabilisce che il consumatore ha fino a 30 giorni per lamentarsi di difetti evidenti o facilmente individuabili in prodotti o servizi non durevoli. Il periodo di tempo è più lungo per i beni durevoli: 90 giorni.

Quanti giorni ha il negozio per dare la garanzia?

Istituita dal Codice di Difesa del Consumo (CDC), la garanzia legale concede a chi ha effettuato l’acquisto, dal ricevimento del prodotto, 30 giorni per lamentare eventuali problemi se il prodotto è di breve durata (come gli alimenti) e 90 giorni se è durevole (come un frigorifero).

Cosa dice l’articolo 35 del Codice del Consumo?

I – esigere l’adempimento forzato dell’obbligazione, nei termini dell’offerta, della presentazione o della pubblicità; II – accettare un altro prodotto o servizio equivalente; III – risolvere il contratto, con diritto al rimborso dell’eventuale somma anticipata, moneticamente aggiornata, e al risarcimento dei danni.

Garanzia e diritti dei consumatori.

29 domande correlate trovate

Cosa dice l’articolo 39 del Codice di difesa del consumatore?

Articolo 39 della Legge 11 settembre 1990, n. 8078

X – (posto il veto). Paragrafo singolo. I servizi forniti ei prodotti inviati o consegnati al consumatore, nell’ipotesi prevista al punto III, equivalgono a campioni gratuiti, senza obbligo di pagamento.

Quale principio è presente negli articoli 30 e 35 del Codice di Difesa del Consumo?

PRINCIPIO VINCOLANTE. APPLICAZIONE DEGLI ARTICOLI 30 E 35 CRC . 1. IN UN RAPPORTO GIURIDICO, GLI APPALTATORI DEVONO ESSERE GUIDATI DA UN CERTO STANDARD ETICO DI FIDUCIA E LEALTÀ, NELL’ATTENZIONE AL PRINCIPIO DI BUONA FEDE, CHE GUIDA LE ATTUALI RELAZIONI COMMERCIALI CON PROBITÀ, MORALITÀ E ONORE.

Qual è il periodo di garanzia per legge?

Ai sensi dell’articolo 26 del Codice di Difesa del Consumo, il termine per la denuncia dei vizi (difetti) facilmente individuabili è di novanta (90) giorni per i prodotti durevoli, e di 30 giorni per i prodotti non durevoli.

Qual è il diritto del consumatore quando il prodotto è difettoso?

Secondo il Codice di Difesa del Consumatore (CDC), qualsiasi difetto o problema del prodotto è di esclusiva responsabilità dei produttori. Di conseguenza, tutti i danni materiali e morali causati al consumatore devono essere in genere risarciti dal fornitore del prodotto.

Cosa dice l’articolo 18 del Codice di Difesa del Consumo?

18, § 1, CDC, nel caso in cui il difetto di qualità non sia sanato entro 30 (trenta) giorni, spetta al consumatore, indipendentemente dalla giustificazione, optare per la sostituzione del bene, per il rimborso di il prezzo, o per la riduzione proporzionale.

Quali tipologie di garanzie sono regolamentate dalla CDC?

Quali sono i tipi di garanzia?

  1. Garanzia Legale. In primo luogo, questa modalità è prevista dalla CDC e prevede una garanzia di 30 giorni per i beni non durevoli e una garanzia di 90 giorni per i beni durevoli. …
  2. Garanzia contrattuale. …
  3. Garanzia estesa.

Cos’è la garanzia legale di 3 mesi?

Significa che quando il fornitore consegna il termine di garanzia informando che il prodotto (durevole, ad esempio) è garantito per un periodo di un anno, a questo periodo deve essere aggiunto il periodo di garanzia legale di tre mesi, in modo tale che il prodotto sarà garantito per un periodo di un anno e tre mesi.

Quando scade la garanzia?

Il CDC stabilisce che in caso di vizio occulto, il periodo di garanzia inizia a decorrere dall’identificazione del vizio. Inoltre, il termine per chiedere il risarcimento del danno causato è di 5 anni dalla data in cui il consumatore è venuto a conoscenza del problema.

Cosa può essere considerato una dipendenza nascosta?

Il vizio nascosto è un difetto o un difetto di fabbricazione che si manifesta dopo un certo tempo di utilizzo del prodotto, ad esempio un veicolo nuovo, la cui fabbrica ha installato una parte difettosa, che presenta un difetto nel cambio dopo mesi di utilizzo…

Come funziona la garanzia di 1 anno?

di solito è di 9 mesi o 1 anno. Se è di 9 mesi, il consumatore avrà 1 anno per attivare la garanzia in caso di vizi, in quanto la garanzia contrattuale si aggiunge alla garanzia legale di 03 mesi o 90 giorni. L’estensione di garanzia, solitamente offerta dai negozi con termini come “super garanzia”, ​​viene contratta a parte.

Entro quanti giorni il consumatore può restituire il prodotto difettoso?

Ciò significa che la merce difettosa deve essere accettata entro 90 giorni in quanto si tratta di un prodotto durevole. È necessario inviare l’articolo per la riparazione e, se il problema non viene risolto entro 30 giorni, è necessario il rimborso dell’importo pagato o il cambio con merce simile.

Quando posso riavere i miei soldi su un acquisto?

Quando il prodotto presenta un difetto e non è possibile ripararlo, o l’assistenza tecnica non è in grado di effettuare la riparazione entro un termine massimo di 30 (trenta) giorni, il cliente ha diritto al rimborso! Potresti richiedere la sostituzione del prodotto con uno nuovo o il rimborso debitamente aggiornato!

Cosa dovrebbero fare le aziende per risolvere i problemi di un prodotto difettoso?

Prodotto difettoso

In questo caso, l’azienda è tenuta a rimborsare al cliente l’importo eventualmente pagato oa offrire un nuovo prodotto in perfette condizioni. Se l’azienda non risolve il problema entro 30 giorni, il consumatore può rivolgersi a Procon per aprire un reclamo formale, portando con sé i documenti e la fattura dell’acquisto.

Qual è la garanzia di un bene durevole?

Il Codice di Difesa del Consumo, all’articolo 26, stabilisce che il consumatore ha un termine legale di 30 giorni per lamentare problemi con beni non durevoli (alimentari e altro), o di 90 giorni se si tratta di un bene durevole (lavatrice, televisore , ecc.), contando dal ricevimento del prodotto.

Quali sono i vostri principi della Politica Nazionale sui rapporti con i consumatori?

Alcuni autori evidenziano la vulnerabilità, il dovere di governo, la garanzia di adeguatezza, la buona fede nei rapporti con i consumatori, l’informazione e l’accesso alla giustizia come principi fondamentali della politica nazionale sui rapporti con i consumatori.

Qual è il principio vincolante dell’offerta?

Il principio del vincolo determina che l’offerta pubblicitaria è parte del contratto stesso del consumatore da concludere, generando un diritto potestativo per il consumatore e una responsabilità oggettiva per l’inadempimento del fornitore.

Quali sono i diritti dei consumatori?

Il consumatore ha il diritto di esigere il rispetto di quanto pubblicizzato. Se quanto promesso nell’inserzione non viene rispettato, il consumatore ha diritto di recedere dal contratto e di ottenere il rimborso dell’importo che aveva pagato. La pubblicità ingannevole e abusiva è vietata dal Codice di difesa del consumatore.

Puoi rifiutarti di vendere?

Il Codice del Consumo, all’articolo 39, capo IX, considera pratica abusiva e vieta espressamente la condotta del fornitore che si rifiuti di vendere beni o prestare servizi al consumatore disposto ad acquistarli dietro pagamento immediato.

Quanto dura la garanzia del produttore?

Attualmente, il CDC stabilisce un periodo di 30 giorni per il consumatore per lamentarsi di apparenti problemi nei servizi e nei prodotti non durevoli e 90 giorni per quelli durevoli. Questo è il periodo di garanzia legale e obbligatorio che deve essere concesso dal fornitore.

Quando viene rinnovata la garanzia?

Quando un determinato prodotto viene sostituito dal produttore, il consumatore non perde la garanzia. Legalmente, avrai diritto a una garanzia di 90 giorni o al termine originale, in base alla data di acquisto del prodotto in questione.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *