Cos’è l’elefantiasi e come si trasmette?

Interrogato da: Rebeca Monteiro | Ultimo aggiornamento: 26 gennaio 2022

Punteggio: 4.3/5 (42 recensioni)

UN elefantiasi è una condizione chiamata anche filariosi linfatica, causata da un parassita trasmesso dalla puntura di una zanzara, che porta a un’infiammazione del sistema linfatico, causando al paziente lo sviluppo di un ampio gonfiore (noto anche come edema) negli arti e in punti come il seno e la borsa …

Quali misure possono essere prese per prevenire l’elefantiasi?

La prevenzione dell’elefantiasi viene effettuata evitando il contatto con le zanzare trasmittenti, attraverso misure come:

  1. Uso della zanzariera per dormire;
  2. Schermi su finestre e porte;
  3. Evitare di lasciare acqua stagnante in pneumatici, bottiglie e vasi per piante, ad esempio;
  4. Usa un repellente ogni giorno;
  5. Evita i luoghi con mosche e zanzare;

Qual è l’agente eziologico della filariosi e quale vettore influenza?

La filariosi è causata da diverse specie di vermi. In Brasile, la causa principale della malattia è il nematode Wuchereria bancrofti. La trasmissione non avviene da persona a persona, è necessario un vettore, che può essere una zanzara o una mosca.

Come si trasmette la filariosi bancroftiniana tra esseri umani?

Descrizione: Malattia parassitaria cronica endemica, limitata alle aree focali. Trasmissione: L’essere umano è la fonte primaria di infezione, il parassita nematode Wuchereria bancrofti si trasmette da persona a persona attraverso la puntura della zanzara Culex quinquefasciatus (cavalluccio d’Italia).

Quali misure preventive possono essere prese per evitare l’infezione da Wuchereria bancrofti?

Una delle misure di controllo adottate è l’abbattimento della zanzara vettore, attraverso biocidi, installazione di zanzariere o tende impregnate di insetticidi per limitare il contatto tra il vettore e l’uomo; uso di insetticidi all’interno delle abitazioni; informare le comunità nelle aree colpite sulla malattia e …

Sai cos’è e come si trasmette l’elefantiasi?

Trovate 31 domande correlate

Quali misure possono essere prese per prevenire l’ascariasi?

Ascariasi: capire come evitare l’infezione

  1. Lavare bene gli alimenti prima del consumo;
  2. Preferisci cibi cotti;
  3. Lavati sempre le mani;
  4. Mantenere pulita la zona di preparazione del cibo;
  5. Bevi solo acqua filtrata;
  6. Mantieni aggiornata la tua igiene personale.

Cosa si può fare per prevenire la schistosomiasi?

La prevenzione della schistosomiasi consiste nell’evitare il contatto con acque in cui esistono lumache ospiti intermedi infetti.

Come si trasmette la schistosomiasi?

La trasmissione della schistosomiasi avviene quando l’individuo infetto, l’ospite definitivo, elimina le uova del verme attraverso le feci umane. A contatto con l’acqua le uova si schiudono e liberano larve che infettano le chiocciole, ospiti intermedi che vivono in acqua dolce.

Quale sistema è affetto dalla filariosi?

La filariosi linfatica è causata dai vermi Wuchereria bancrofti, Brugia malayi e Brugia timori. Queste filarie occupano il sistema linfatico, compresi i linfonodi, causando linfedema e, nei casi cronici, portando alla malattia nota come elefantiasi.

Come possiamo prevenire la filariosi?

La migliore forma di prevenzione è combattere sia il vettore, la zanzara C. quinquefasciatus, sia le sue larve con l’uso di insetticidi e sanificazioni ambientali. Non appena si notano i sintomi della filariosi, è necessario consultare un medico.

Qual è l’agente eziologico dell’elefantiasi?

Cos’è la filariosi linfatica (elefantiasi)?

È causata dal verme nematode Wuchereria Bancrofti e trasmessa essenzialmente dalla puntura della zanzara Culex quiquefasciatus (cavalluccio o zanzara) infettata da larve di parassita.

Come è popolarmente conosciuta la filariosi, qual è il sintomo tipico di questa malattia?

A) La filariosi è popolarmente conosciuta con il nome di elefantiasi. Il sintomo tipico di questa malattia è l’ipertrofia dell’organo interessato, molto spesso le gambe.

Cos’è la filariosi o la filariosi?

La filariosi linfatica (LF), filariosi o elefantiasi è una malattia parassitaria cronica causata dal nematode (verme cilindrico) Wuchereria bancrofti, noto anche come filaria.

Quali sono i modi per prevenire la febbre gialla?

L’amarelão è una malattia caratteristica dei paesi sottosviluppati dove le condizioni igienico-sanitarie sono precarie. Pertanto, è importante indossare sempre scarpe, evitare di toccare il suolo e adottare misure igieniche di base, come lavarsi le mani prima di mangiare e prima e dopo essere andati in bagno.

Cosa causa il gonfiore dell’elefantiasi?

L’elefantiasi è una condizione chiamata anche filariosi linfatica, causata da un parassita trasmesso dalla puntura di una zanzara, che porta all’infiammazione del sistema linfatico, provocando nel paziente lo sviluppo di un ampio gonfiore (noto anche come edema) negli arti e in punti come il seno e la borsa…

Qual è la relazione tra elminti e filariosi?

La filariosi è causata da un lungo e sottile elminto (verme), la filaria Wuchereria bancrofti, l’unico agente in Africa e nelle Americhe. Gli altri patogeni sono Brugia malayi (in Cina, Sud-est asiatico, Indonesia, Filippine e India meridionale) e Brugia timori (sull’isola di Timor).

Quali manifestazioni sono causate dalla filariosi?

Filariosi linfatica, detta anche elefantiasi, perché provoca ingrossamenti e deformità del corpo umano, con ispessimento della pelle, in particolare degli arti inferiori, che è molto simile alla zampa di un elefante.

Cos’è la filariosi bancroftiana?

La filariosi bancroftiana è caratterizzata da un ampio spettro clinico associato alla presenza di parassiti adulti o microfilarie e varia dalla presenza di individui senza malattia clinica apparente (portatore asintomatico) a manifestazioni legate all’infiammazione linfatica acuta e anche alla patologia linfatica…

Come si trasmette l’ascariasi?

L’ascariasis è la malattia causata dal verme Ascaris lumbricoides, meglio conosciuto come nematode, che può misurare fino a 40 cm. I bambini contraggono la malattia mangiando cibo contaminato dalle uova del verme, in particolare frutta e verdura che non sono state lavate correttamente.

Come si trasmette la tenia?

La teniasi, popolarmente conosciuta come “solitaria”, è un verme causato dai platelminti delle specie Taenia solium e Taenia saginata. La malattia si contrae mangiando carne poco cotta o cruda di suini o bovini infetti.

Qual è il ciclo biologico della schistosomiasi?

L’ospite definitivo di Schistosoma mansoni è l’uomo che elimina le uova del verme attraverso le sue feci. Quando le feci vengono passate nell’acqua, le uova si schiudono e rilasciano larve ciliate chiamate miracidia. Penetrano nelle lumache, gli ospiti intermedi, dove si moltiplicano.

Quali misure possono essere prese per prevenire la leptospirosi?

Evitare il contatto con acqua di piena o fango e impedire ai bambini di nuotare o giocare in queste acque. Il personale che lavora nella rimozione di fango, detriti e fognature deve indossare stivali e guanti di gomma (o doppi sacchetti di plastica legati su mani e piedi).

Quali strumenti sono disponibili per il controllo della schistosomiasi Mansonica?

Ci sono due farmaci disponibili per il trattamento della schistosomiasi Mansoni: oxamniquine e praziquantel. I due farmaci sono equivalenti in termini di efficacia e sicurezza.

Come diagnosticare la filariosi?

La diagnosi viene effettuata mediante il rilevamento di microfilarie nel sangue, la visualizzazione ecografica dei vermi adulti nei vasi linfatici o la sierologia. Il trattamento viene effettuato con dietilcarbamazina; gli antibiotici sono usati in complicazioni come la cellulite batterica.

Qual è l’agente eziologico della filariosi in Brasile?

La filariosi linfatica (LF), una malattia parassitaria cronica, è causata dal verme nematode Wuchereria bancrofti, noto anche come bancroftosi. La sua trasmissione avviene attraverso la puntura di una zanzara Culex quinquefasciatus femmina infettata dalle larve del parassita.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *